sabato 10 agosto 2013

La Trilogia delle Gemme: Red, Blue e Green


una una trilogia basata sui viaggi nel tempo: Red (Rubino), Blue (Zaffiro) e Green (Smeraldo). La divertente autrice tedesca Kerstin Gier,  nota soprattutto al pubblico femminile per romanzi come In verità  è meglio mentire, L’uomo che vorrei, ecc, ci ha stupito e convinto con un genere assolutamente diverso.
Si tratta di un fantasy ben scritto, con una trama complessa, ma mai noiosa, raccontata in modo scorrevole e leggero, che non manca di colpi di scena. Ok, penserete che magari è un genere solo per giovanissime, ma vi assicuro che si legge con piacere e tutto d'un fiato, perché la storia è divertente e romantica, coinvolgente  e appassionante, e se la iniziate poi dovete assolutamente sapere come finisce. Anche se i protagonisti sono giovani (Gwendolyn 16 anni e Gideon 19) sono ben caratterizzatii e interessanti e sono circondati da un esercito di comprimari altrettanto simpatici come: l'amica del cuore Leslie, il demone-boccione Xemerius (sempre con la battuta pronta), l’amico fantasma James, la zia Maddy ecc...
L'umorismo tipico della Gier viene fuori anche nella trilogia, magari meno nel primo romanzo e maggiormente negli ultimi due, grazie soprattutto alla presenza di Xemerius, il piccolo demone spiritoso, che non risparmia mai un commento. Anche Gwen è molto divertente e tende a sdrammatizzare anche i momenti pericolosi con i suoi pensieri interrogativi ed esclamativi. Il successo in patria è stato immediato, e anche nel resto del mondo la trilogia è stata molto apprezzata. In Italia è stata pubblicata dall'editore Corbaccio.

 Trama da wikipedia: Gwendolyn (scanzonata e pasticciona) sta aspettando con trepidazione il primo salto nel tempo della sua perfetta cugina Charlotte (miss Antipatia), quando, contrariamente alle aspettative di tutti, è lei a ritrovarsi nel passato. La sua famiglia viene così a sapere che  che è lei la dodicesima viaggiatrice, portatrice del gene-portatore. La ragazza viene così iniziata alla setta segreta dei Guardiani, la cui sede si trova a Temple. Compagno di viaggio di Gwen  è il giovane e affascinante Gideon de Villiers, che le rapisce il cuore fin dall'inizio. Nel quartier generale dei Guardiani è conservato il cronografo, il macchinario che permette di gestire i salti nel tempo, mediante l'inserimento del sangue dei viaggiatori.
 Poiché Gwen è l'ultima viaggiatrice, il suo sangue dovrebbe chiudere il cerchio magico e il segreto dei segreti finalmente potrà essere svelato. Tuttavia la coppia di viaggiatori che li aveva preceduti (Lucy e Paul) aveva rubato l'altro cronografo, per impedire proprio il completamento del cerchio.

A Gideon e Gwendolyn viene dunque lasciato l'ingrato compito di completare il cerchio, rintracciando il sangue di tutti i vecchi viaggiatori nel tempo. Quale segreto si nasconde dietro il completamento del cerchio di sangue? eheh....scopritelo XD
I tedeschi hanno persino realizzato l'adattamento cinematografico del primo libro della Trilogia, Rubinrot (2013)
Il film è ben realizzato e ha avuto un buon successo di pubblico. In alcune parti si discosta dal libro, ma a grandi linee rispetta la trama (a parte nel finale, che qui è più romantico). I protagonisti sono ben calati nella parte e sono deliziosi.
Stream sub ita QUI.

1 commento:

  1. Una scrittrice davvero interessante !!
    Si vede che ti ha proprio convinto !
    Non mancherò di seguire i tuoi consigli.
    grazie Moon

    RispondiElimina