lunedì 15 luglio 2013

Birdsong (serie BBC 2012)

Ancora una volta la BBC ci regala una storia intensa ed emozionante.


Tirate fuori i fazzoletti e mettetevi comode per "Birdsong", una miniserie di BBC one in due parti del 2012, basata sull'omonimo romanzo di guerra di Sebastian Faulks.




Bethune, Nord della Francia, 1916.
Eddie Redmayne (Stephen Wraysford)



Eddie Redmayne interpreta il tenente inglese Stephen Wraysford, l'eroe bello e malinconico che cammina per le trincee della Grande Guerra, come se fosse già morto. 
La vita è stata dura con lui, orfano, senza nessuno per cui vivere, introverso e scostante, vive ogni giorno il suo inferno quotidiano, suscitato dal tumulto dei ricordi, che gli riportano alla mente immagini di un passato d’amore e felicità. 

Attraverso dei flashback, Stephen alterna alle sue esperienze sul campo di battaglia,
Clemence Poésy (Isabelle Azaire)
i ricordi della sua storia con Isabelle Azaire (Clémence Poésy), una giovane donna sposata che ha incontrato prima della guerra, quando era ospite nella sua casa ad Amiens. 
Stephen e Isabelle vengono folgorati dall’amore e dalla passione, e fuggono assieme. 




La loro felicità sembra totale, ma all’improvviso Isabelle lascia Stephen, senza nessuna spiegazione.

Ora Stephen è  al fronte, in prima linea, pronto a buttarsi nella mischia, senza niente da perdere e con la tentazione di porre un termine alle sue angustie. Gravemente ferito dai tedeschi, viene creduto morto e abbandonato con gli altri corpi sulla nuda terra. L’immagine del suo corpo insanguinato e sporco alla fine della prima puntata è toccante e si alterna ai ricordi della sua fuga con Isabelle.
a sinistra Joseph Mawle (JackFirebrace)
Quando tutto sembra ormai perso, Stephen viene strappato alla morte grazie all’intervento Jack Firebrace ( Joseph Mawle ), uno scavatore britannico con cui legherà molto e che gli insegnerà che nella vita conta solo amare ed essere amati e Stephen scoprirà che ha ancora qualcuno per cui valga la pena sopravvivere.
Non vi spoilero il resto della trama, vi lascio il piacere di scoprirla, preparate i fazzoletti per il finale commovente.

Le scene di guerra accelerano le scene d’amore, dando più ritmo allo sceneggiato in alcuni punti. Nella parte della storia d’amore molto è giocato sugli sguardi tra i due amanti, e ci sono molti primi piani dei loro volti estasiati.
La storia d’amore è ben raccontata nelle sue fasi, innamoramento, corteggiamento, fuga e abbandono.
Tra i due innamorati preferisco lui, molto più coinvolto e schietto nei sentimenti. Il suo volto è un libro aperto, e spesso ha quello sguardo incantato e stupito, da bambino. Lei invece non si capisce fino a che punto lo ami davvero, anche se il finale chiarirà molti dubbi.
Nelle scene di guerra ancora molti primi piani di Stephen, che mettono in evidenza l’ indurimento del suo carattere e una progressiva evoluzione delle sue emozioni nel corso della storia. Ci sono almeno due personaggi a cui ci si affeziona: Firebrace e il capitano Weir. Le immagini della trincea ricordano le atmosfere di Parade's end, la ricostruzione storica è molto accurata e non mancano momenti drammatici che restituiscono la tragedia della guerra nella sua crudezza.

Personalmente preferisco la vita di Stephen al fronte, alla storia d’amore, ma ammetto di essere prevenuta nei confronti dell’attrice, che non mi piace sin dai tempi di Harry Potter. Adoro il personaggio di Firebrace, buono, positivo, altruista.
Il cast è brillante e tra gli interpreti ricordiamo Matthew Goode nel ruolo del Capitan Grey (il giornalista di Dancing on the edge). Le due puntate di un’ora e venti ciascuna scorrono piacevolmente.
Eccovi il trailer:


Consigliato alle inguaribili romantiche!


6 commenti:

  1. Grazieeee Moon !!!
    Me lo vedo sicuramente !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego, io l'ho finito ieri sera dopo Ragione e sentimento, spero che ti piacerà. Volevo vederlo da un pò, perché ne avevo sentito parlare. L'antipatia per l'attrice mi ha fatto desistere, ma alla fine lo si guarda con piacere, una bella storia, non solo d'amore. Che poi il titolo non viene spiegato nella serie, ma pare che nel romanzo Stephen non sopporti il "canto degli uccelli".

      Elimina
  2. Bellissima recensione!!!
    Voglio vedere questa miniserie da un sacco di tempo, anche perché io amo follemente Eddie Redmayne, dai tempi di "Pilastri della terra"... ma non ho ancora trovato uno streaming decente!!! :(
    Dove l'hai vista?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :D
      In streaming è difficile trovarlo, se non hai problemi con l'inglese senza sub ti segnalo questa playlist su yt:
      http://www.youtube.com/watch?v=KvPFpJ-n1is&list=PL85AEA46365D484BD&index=1
      Io l'ho visto in dvd. Non ho ancora visto "I pilastri della terra", ma dopo aver visto Eddie Redmayne in "Birdsong" penso che lo guarderò al più presto.

      Elimina
  3. Vista la prima puntata !!
    Devo dire che lui lo preferisco in versione soldato, ci guadagna.
    Mi piace molto Firebrace, che uomo !! Lo trovo davvero affascinante, bellissima davvero la scena finale di lui che lo tiene in braccio e lo porta in salvo.
    Per quanto riguarda la protagonista femminile, io la conosce da "guerra e pace"; l'ho vista particolarmente convinta nelle scene di amore ahahah sembrava se lo fosse mangiare in un boccone !
    La figliastra sedicenne (se se), che voleva sedurre Stephen..(ma che hanno ste francesi !XD) sembrava una zia zitella in menopausa...ahahh
    Per ora sono fuggiti...vediamo che succederà nelle prossima puntata !
    Le scene della guerra non risparmiano i particolari più agghiaccianti...gli smenbramenti, i morti accatastati come fossero stracci, il terrore e la nostalgia e ricordi di casa..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vista anche seconda puntata; devo dire che mi è piaciuta molto di più della prima.
      Eddie Redmayne è davvero molto molto intenso, ha reso perfettamente la sofferenza e l'agonia di chi in guerra, perde tutto, vita, amici e affetti. Non conoscevo questo attore, ma davvero, onore a lui per questa interpretazione. Da applauso anche i "commilitoni" ognuno da ricordare in maniera speciale.
      Non voglio spoilare il finale, ma avevo immaginato la ragione della fuga di Isabelle e capisco bene le sue ragioni.
      Grazie Moon per aver consigliato questa serie !

      Elimina